Pagina attualizzata l'8 luglio 2020, ore 9.

Nuovo coronavirus

Obbligo della mascherina sui mezzi pubblici e quarantena per i viaggiatori provenienti da regioni a rischio.

Nella sua seduta del 1° luglio 2020, il Consiglio federale ha adottato diversi provvedimenti per prevenire l’insorgenza di nuovi focolai di coronavirus. Visto l’aumento del traffico passeggeri e, dalla metà di giugno, anche dei nuovi casi d’infezione, ha deciso d’introdurre in tutta la Svizzera l’obbligo della mascherina sui mezzi pubblici da lunedì 6 luglio. I viaggiatori in provenienza da determinate regioni devono inoltre mettersi in quarantena. Chi entra in Svizzera ed è sottoposto all’obbligo di quarantena deve annunciarsi immediatamente presso l’autorità cantonale competente.

Tutti i luoghi accessibili al pubblico dovranno disporre di un piano di protezione. Il Consiglio federale ha semplificato le pertinenti prescrizioni. L’igiene delle mani e il distanziamento sociale restano i provvedimenti di protezione più importanti: il Governo continua a puntare in larga misura sulla responsabilità individuale.

Informazioni attuali del Cantone dei Grigioni